• fr
  • en
  • it
  • es
  • pt-pt

Presentazione della rivista

I Cahiers antispécistes sono una rivista fondata nel 1991, il cui scopo è mettere in discussione lo specismo ed esplorare le implicazioni scientifiche, culturali e politiche di questa impresa.

I Cahiers antispécistes propongono in particolare:

  • articoli di filosofia morale che rendono conto di una molteplicità di approcci teorici in merito alla questione animale;
  • analisi dello specismo fondate su diverse discipline (psicologia, sociologia, filosofia, etologia, biologia, etc.);
  • analisi dei nessi dello specismo con le discriminiazioni intra -umane come il sessismo, il razzismo o l’adultismo;
  • una riflessione sugli altri campi in cui la questione animale rappresenta un elemento fondamentale (soggettività animale, tassonomia, bioetica, etc.);
  • recensioni di libri che affrontano l’argomento;
  • dibattiti tra punti di vista opposti rispetto alla stategia antispecista;
  • informazioni sulle attività dei gruppi militanti in Francia e all’estero;
  • risposte alle critiche che hanno per oggetto l’antispecismo.

Il progetto dei Cahiers antispécistes

Il progetto dei Cahiers antispécistes determina la scelta dei testi; in funzione di questo progetto sono pubblicati articoli su temi scelti dalla redazione. Gli autori degli articoli scelti non condividono necessariamente l’orientamento del progetto, di cui sono spiegati qui di seguito alcuni elementi.

Per noi, l’antispecismo si inscrive in una tradizione laica. Non vediamo l’essere umano come il parto di un atto divino di creazione privilegiata; nessuna differenza ontologica fondamentale può essere legata alla nozione di specie.

Come l’etica non consiste nell’obbedire alla volontà di un dio, così essa non deve essere schiava di un rispetto della «natura». I Cahiers antispécistes stabiliscono la necessità di una rottura con il pensiero ecologista. Rifiutiamo in particolare di confondere l’idea di uguaglianza animale con quella di difesa della natura o delle specie. La sofferenza di ognuno delle centinaia di milioni di polli di batteria ha altrettanta importanza di quella dell’ultima delle balenottere azzurre.

Ci basiamo in gran parte sullo sviluppo di un’etica utilitarista. L’utilitarismo può essere definito come un edonismo altruista, che vede come valore fondamentale il piacere, la felicità e la soddisfazione degli individui. Non è in nome di un qualsivoglia ascetismo o volontà di purezza personale che sosteniamo il veganismo, ma in nome del rispetto degli interessi altrui, in particolar modo di quelli degli animali non umani.

Riconosciamo tuttavia l’importanza di altri apporti teorici, in particolar modo della teoria dei diritti.

Pensiamo che la lotta contro lo specismo si inscriva naturalmente nel contesto progressista delle lotte per l’uguaglianza. Essa implica di rimettere radicalmente in questione i meccanismi del disprezzo e dell’oppressione, sia che le loro vittime siano umane sia che siano non umane.

La lotta contro lo specismo implica una rivoluzione culturale profonda, che colpisce un gran numero di campi del pensiero e delle pratiche umane. Desideriamo incoraggiare lo sviluppo di questa rivoluzione in tutti i campi possibili.

La redazione

Al giugno 2008, la redazione è composta da Antonin Chiswick, Antoine Comiti, Estiva Reus e Brigitte Gothière.

I Cahiers antispécistes sono una rivista indipendente da ogni associazione ed organizzazione, compresa la lobby ortofrutticola.

David Olivier è il webmaster (Monsieur(_A_)David.Olivier.name, remplacer (_A_) par @).

Riproduzione

La diffusione dei testi è caldamente raccomandata, a condizione che il contenuto non sia deformato e che la fonte venga citata.

Tuttavia, non possiamo autorizzare la libera pubblicazione di tutti i testi della rivista, i cui diritti potrebbero appartenere a terzi. Nell’eventualità, contattare la redazione.

Varie

ISSN : 1162-2709.

Titolo d’origine : Les Cahiers antispécistes lyonnais.

Indirizzo: c/o Gothière, 19 rue de la Chèvre, 57000 Metz, France.

Email: redac(_A_)cahiers-antispecistes.org, remplacer (_A_) par @